Blog sul Webmarketing e Seo


7
Dic

Startup: Cloudability

La startup di cui ci occupiamo oggi è americana, si tratta come sempre di una startup presente nell’incubatore 500 startup.

Parliamo di Cloudability una startup che, come suggerisce il nome, si occupa di cloud o meglio si occupa di monitorare l’utilizzo e il costo dell’infrastruttura cloud che abbiamo acquistato per la nostra azienda.

La startup

In particolare Cloudability si occupa si monitorare e calcolare il costo dell’infrastruttura Cloud.
Cloudability funziona con tutti i principali servizi che erogano il Cloud, per cui parliamo di Google, Amazon web service, Hp cloud e molti altri. In Italia il servizio Cloud non è ancora così diffuso come in America, ma sono sicuro che prima o poi i numeri cominceranno a salire.

Quando si riuscirà a superare la diffidenza (molto italiana) di esternalizzare i nostri servizi e in cambio si hanno minori costi di gestione dell’infrastruttura

Nella home page si vede subito una schermata che ci fa vedere che il servizio è disponibile anche per smartphone. Per cui è possibile monitorare le spese e l’utilizzo dell’infrastruttura cloud che abbiamo acquistato, ovunque.

Si possono vedere degli screenshots del servizio, ed è veramente ben fatto; si notano i propri account dei gestori del cloud, il periodo di utilizzo e i costi, e anche la previsione dei costi rispetto alla media dell’utilizzo dei mesi precedenti.

Una funzione molto interessante è il visualizzatore degli alert, praticamente è possibile impostare per un determinato servizio, l’allarme al raggiungimento di una spesa che ci eravamo prefissati per un determinato fornitore di servizio.

Utilizzando Cloudability è possibile personalizzare i report, e magari esportarli per avere la situazione dei costi e dell’utilizzo delle risorse. I report sono visualizzabili sia come grafico stile Analytics che con delle barre tipiche delle presentazioni Excel.

Il team è formato da molte persone e non hanno tralasciato assolutamente il discorso della sicurezza, i dati sono criptati e molto protetti, visto anche che si tratta pur sempre di dati sensibili.

Il sito web

Il sito è in stile molto Americano, pochi concetti chiari e ben rappresentati, sia graficamente che in termini di chiarezza.

La grafica del sito e del pannello sono davvero ben fatte, è molto leggibile ed è molto semplice trovare le funzionalità, in quanto i bottoni non sono molti ed hanno un colore tenue ma riconoscibilissimo, sulla dashboard.
Il funzionamento di questa strumento realizzato da questa startup non è proprio elementare, ma sono riusciti a spiegare il tutto in maniera molto semplice, il sito ha tre bottoni principali e le pagine interne sono molto chiare e quando si passa su una schermata si apre una lente di ingrandimento che ci fa capire vedere meglio i particolari.

La startup in questione ha ricevuto davvero molti riconoscimenti, e speriamo che questi servizi di cloud prendano piede anche da noi.

Pin It
 
Guida Seo

iStockphoto
Google plus
Proudly powered by WordPress.

Our Google+ page