Blog sul Webmarketing e Seo


24
Gen

Yandex

In Italia si è parlato poco delle novità del motore di ricerca russo Yandex per quanto riguarda le attività di Link Building che non vengono conteggiate più già da quest’anno.
Una dichiarazione fatta poche settimane fa direttamente dai vertici di Yandex che vogliono ora pulire la SERP da manipolazioni da parte dei SEO.

Per il momento il piano pare riguardare solo delle ricerche commerciali e geo-localizzate di Mosca e provincia.

Yandex frena alla Link Building

Premetto che il mercato della Link Building in Russia è molto esteso: i link da acquistare a pochi euro e prodotti con modalità da Black Hat generalmente vengono dall’Est Europa. Yandex come motore di ricerca mantiene una linea contro i link a pagamento già dal 2007 ma finora aveva continuato a tenerne conto nonostante tutto.
Certo, nel corso del tempo attraverso una serie di filtri, limitazioni di dominio, fattori di comportamento abbiamo visto un evoluzione di come fare SEO in Russia ma le basi sono rimaste identiche. Le tipologie di lavorazione come in ogni settore cambiano per poter evolversi nel corso del tempo ma non cambiano per nulla gli ingredienti per fare SEO.

Si è in tutti i modi evitato, cambiato strategia ma sempre con ingredienti molto simili per ottenere la prima posizione in Top di Yandex, link, guest post, attività di linkbuilding di vario genere.

Yandex

I network di link penalizzati in Russia

Attualmente non servono a molto e fanno sempre più fatica ad ottenere buone posizioni. In Russia abbiamo avuto webmaster che riuscivano a tenere 100-150 siti web di varie tematiche per fare link building per clienti quindi bisogna capire che si tratta(va) di un mercato molto vasto e lucrativo. Le aziende invece di acquistare prodotti di PPC direttamente da Yandex si affidavano a questi siti web che riuscivano a strappare qualche vendita, qualche visita in modalità anche SEO e quindi costavano molto meno rispetto alle soluzioni offerte dallo stesso MdR.
Adesso però bisogna filtrare tutti i clienti che vogliono essere visibili nelle prime posizioni di Yandex con 200 € e dopo poco tempo, ma secondo il mio punto di vista il concetto di link building rimane. Cambiano drasticamente i caratteri di qualità dei siti web donatori che possiamo richiedere. In parole povere per spiegare la situazione pensate ad un Penguin sul mercato di Google ancora più violento e preciso a limitare fattori determinanti dei link.
Nulla è cambiato, fare LB serve ancora semplicemente viene diminuito come budget per un attività marketing nel 2014.

Budget e nuovi mercati per Yandex

Dietro a tutta la questione bisogna capire che il motore di ricerca russo da almeno un anno sta preparando una versione nuova delle proprie tecnologie con parola Ostrova (isole) dove una beta possiamo trovare tranquillamente qui http://beta.yandex.com/ .

Si tratta di una versione di ricerca con base social ma anche con alcune soluzioni direttamente in SERP (vedi varie form, meteo, borsa e simili) similmente a quanto sta facendo anche Google. Sotto questo sfondo ha senso le ultime dichiarazione di un integrazione di Yandex con Facebook che secondo me va sempre ad implementare il database del loro nuovo motore di ricerca e risultati che loro possono offrire a loro utenti finali.
Come abbiamo visto la questione è molto delicata e più complessa di quello che potrebbe sembrare in un primo momento. Si tratta per ora di tanto rumore non giustificato da fatti che possono essere molto differenti. Ricordo che ogni anno parliamo della morte di link verso siti web, di altri fattori, di altre attività ma non è possibile smettere di indicizzare, di rilevare, di tener conto al interno di un contesto di rete un suo componente.
Un MdR che attualmente ottiene il 65% delle ricerche in Russia ed è il primo per tutte le ricerche in Russia sicuramente vuole usare appieno questo potenziale e molte volte il Webmaster di turno potrebbe un problema da risolvere. Più che la morte di linkbuilding per Yandex io parlerei di una diversificazione delle strategie e modalità di lavoro sul web.
Ma di questo ne parleremo insieme nella giornata del 7 Febbraio 2014 a Bologna, per il primo Russian Marketing Day o RUday, il nuovo progetto di formazione per il Web Marketing in Russia.
Ringraziamo davvero  Markiyan Yurynets, per la sua disponibilità e mi raccomando non mancate alla giornata di Bologna per imparare come fare marketing online in Russia.

Pin It
 
Guida Seo

iStockphoto
Google plus
Proudly powered by WordPress.

Our Google+ page