Blog sul Webmarketing e Seo


23
Ott

Freelance: punta sulla professionalità (parte due)

Nel precedente post abbiamo visto che alcuni freelance sono sempre pieni di lavoro mentre altri fanno davvero fatica ad averne due di fila.

Non è proprio una questione di fortuna, ma è una questione di professionalità o magari una percezione di professionalità da parte dei clienti.

Oggi vedremo altre caratteristiche importanti che ci aiuteranno a migliorare il nostro modo di lavorare.

Nella prima parte di questo post abbiamo parlato di preventivo e di prezzo, come accennavo ieri, bisogna trattare ogni cliente come se fosse unico nel suo genere, fare dei preventivi o dei prezzi a priori e su servizi che sono creati su misura del cliente non è conveniente.

freelance puntualita

Puntualità

La puntualità si intende sia sugli appuntamenti con il cliente ma anche sulla puntualità nella consegna dei lavori oppure nelle scadenze degli stadi di avanzamento lavori.

Il lavoro è il vostro, siete voi a sapere quanto ci vuole a sviluppare un sito, un template o qualsiasi altra cosa, prendetevi il tempo giusto e aggiungetevi qualche giorno ancora per stare tranquilli ed evitare imprevisti.

E’ sempre meglio arrivare in anticipo sulle scadenze, che un giorno dopo. Sembra una cosa ovvia, ma non è così visto che non ho conosciuto un solo freelance che abbia terminato il lavoro il giorno prima o che non abbia finito all’ultimo secondo. Cosa comporta questo ? Affanno e errori sul codice dati dalla fretta, e non c’è niente di peggio di un link sbagliato o di un database che non funziona quando lo presentate al cliente.

freelance studio

Aggiornamento

Il mondo del web cambia davvero in fretta e due o tre anni, rispetto ad un settore diverso, possono essere un eternità.

Non so se siano fondamentali attestati o certificati, forse è davvero più importante l’esperienza sul campo, anche se studiare non può mai essere una cosa negativa.

Deve trasparire molto chiaramente che vi piace il vostro lavoro e che in realtà non vi pesa come un lavoro (e questo non vuol dire che non dobbiate essere pagati bene per il vostro lavoro anche se non vi pesa)

Non c’è niente di peggio di qualcuno che vi vende qualcosa e poi voi siete sicuri che non lo usa. Volete un piccolo esempio:

Venditore “Perché non compra il pacchetto social media marketing”

Cliente: ” Non sono sicuro che possa fare al caso mio, lei cosa ne pensa, lei usa i social”

Venditore: ” Le serve sicuramente, no io non uso i social, ho una vita vera … (risata) …”

Pensate che sia una cosa che non capita mai ? Vi sbagliate di grosso, è una scena che ho sentito una decina di volte, quanti di quei “Venditori – freelance” pensate abbiano venduto il pacchetto social media ?

freelance team

Specializzati:

Una delle cose più importanti è essere specializzati nel proprio lavoro, è da molto tempo che ho capito che le figure Seo/SEM webdesigner e grafici, devono essere per forza  persone diverse.

Molte volte si leggono delle bio su Twitter, dove sembra che una persona sola svolga il lavoro di una web agency intera. Non è possibile saper fare tutto, e il cliente se ne accorgerà sicuramente, essere professionale significa anche avere delle persone specializzate con cui condividere il lavoro, e renderlo di un livello superiore.

So che pensate che molti clienti non siano concordi nel pagare un prezzo più alto per una cosa fatta meglio, e da persone più competenti, dopo molto tempo mi accorgo del contrario.

Tempo fa pensavo che il servizio hosting fosse una cosa accessoria, e che non fosse giusto chiedere al cliente troppi soldi e invece dopo brutte esperienze, ho cambiato server e sono passato ad un livello superiore (naturalmente anche di prezzo) e tutti i clienti sono stati soddisfatti, e a saperlo l’avrei fatto da subito.

E per caso voi avete delle esperienze/consigli da aggiungere a questo post sulla professionalità del freelance ?

Pin It
 
Guida Seo

iStockphoto
Google plus
Proudly powered by WordPress.